Con il termine personalità si intende un insieme di modalità relativamente stabili di pensare, sentire, comportarsi e relazionarsi agli altri. La formazione della personalità dipende da fattori temperamentali, ambientali, sociali, e viene costruita attivamente dall’individuo attraverso le relazioni con l’altro nel corso dello sviluppo.

Disturbi personalitàLe modalità attraverso cui ogni individuo si adatta alle circostanze della propria vita, si difende da vissuti dolorosi, cerca di raggiungere i propri obiettivi, elabora le emozioni, costituiscono degli aspetti fondamentali della formazione della personalità. Questa viene classificata sia in base a criteri che accomunano gli individui, sia in base a criteri che li differenziano.

La personalità inoltre è composta da diversi tratti, che rappresentano delle modalità costanti di rapportarsi a se stessi e agli altri e caratterizzano lo stile di funzionamento dell’individuo.

Tra la personalità normale e un disturbo di personalità non vi è una demarcazione netta, poiché il funzionamento umano si dispone lungo un continuum. Il livello di funzionamento caratterizza la diversa organizzazione della personalità, che viene convenzionalmente distinta in: sana, nevrotica, bordeline, psicotica.

Si parla di disturbo di personalità quando i tratti che caratterizzano la personalità invece di essere flessibili, diventano stabilmente rigidi e inadeguati alle diverse circostanze, causando una compromissione funzionale pervasiva e una sofferenza personale e relazionale.

Un disturbo di personalità si può sviluppare in adolescenza o nella prima età adulta e si presenta in un’ampia gamma di situazioni comportando un disagio significativo a se stessi o agli altri, anche se non sempre viene riconosciuto dalla persona. Oltre a sperimentare numerosi problemi interpersonali, gli individui con un disturbo di personalità lamentano diversi sintomi come depressione, ansia, dipendenze, disturbi alimentari, ecc.

Di seguito elenchiamo i principali disturbi di personalità nelle loro caratteristiche fondamentali.

DISTURBO PARANOIDE DI PERSONALITÀ

Le persone che soffrono di questo disturbo sperimentano una costante e pervasiva diffidenza e sospettosità nei confronti degli altri, sentimenti di rabbia, paura di essere attaccati, conflitti relativi al tema del potere nelle relazioni. La persona con un disturbo paranoide di personalità si difende, attraverso la grandiosità, dal timore di essere costantemente ingannato ed umiliato.

DISTURBO SCHIZOIDE DI PERSONALITÀ

Questo disturbo si caratterizza per un marcato distacco ed una gamma ristretta di espressioni emotive in situazioni interpersonali. Le persone con un disturbo di personalità schizoide si difendono attraverso il ritiro, da paure legate all’intimità e timori di essere inglobati nelle relazioni.

DISTURBO ANTISOCIALE DI PERSONALITÀ

Nel disturbo antisociale di personalità le persone manifestano un pattern pervasivo di inosservanza e violazione dei diritti degli altri. Attraverso il controllo delle situazioni e la manipolazione degli altri la persona cerca di ottenere vantaggi personali, per difendersi dalla paura di essere debole e dominata nelle relazioni. I comportamenti sono accompagnati da costante impulsività, rabbia e mancanza di empatia.

DISTURBO NARCISISTICO DI PERSONALITÀ

Le persone con un disturbo narcisistico di personalità manifestano in maniera pervasiva comportamenti, vissuti, pensieri caratterizzati da grandiosità, necessità di ammirazione e mancanza di empatia. Attraverso l’idealizzazione e la svalutazione, le persone con un disturbo di personalità narcisistico si difendono da conflitti relativi alla propria autostima e da sentimenti di vergogna ed inadeguatezza.

DISTURBO BORDERLINE DI PERSONALITÀ

Il disturbo borderline di personalità si caratterizza per una marcata e pervasiva instabilità delle relazioni interpersonali, dell’immagine di sé e dell’umore ed una forte impulsività. Le persone con questo tipo di disturbo, si difendono attraverso l’idealizzazione e la svalutazione da conflitti che riguardano la vicinanza e l‘abbandono nelle relazioni. Le persone con un disturbo di personalità borderline sperimentano inoltre costanti sentimenti di vuoto e tendono a mettere in atto comportamenti distruttivi ed autolesivi.

DISTURBO ISTERICO E ISTRIONICO DI PERSONALITÀ

Il disturbo istrionico di personalità è identificato da un pattern pervasivo di emotività eccessiva e ricerca di attenzione nelle relazioni. Le persone che soffrono di questo disturbo di personalità vivono dei forti conflitti legati al genere e all‘ intimità sessuale, da cui si difendono attraverso la sessualizzazione, la regressione, la teatralità.

DISTURBO OSSESSIVO COMPULSIVO

La persona con un disturbo di personalità ossessivo compulsivo, si caratterizza per una pervasiva preoccupazione per l’ordine, il perfezionismo, il controllo mentale e interpersonale. Attraverso la razionalizzazione, la repressione delle emozioni, i comportamenti compulsivi, la persona si difende da profondi sensi di colpa e conflitti relativi al tema della sottomissione o ribellione nelle relazioni.

DISTURBO DIPENDENTE DI PERSONALITÀ

Il disturbo è caratterizzato da una marcata e pervasiva necessità di essere accuditi, che determina un comportamento sottomesso e dipendente, con un forte timore della separazione. L’attaccamento agli altri e la compiacenza sono funzionali a difendersi da confitti relativi all’autonomia e da vissuti di inadeguatezza nelle relazioni.

DISTURBO EVITANTE DI PERSONALITÀ

Il disturbo si caratterizza per un pattern pervasivo di inibizione sociale, sentimenti di inadeguatezza e ipersensibilità al giudizio negativo. Le persone con questo disturbo strutturano la loro esperienza intorno all’evitamento delle relazioni e delle situazioni, per proteggersi da sentimenti di vergogna e timore delle critiche.

-

Il Centro Clinico Mandorlo Blu, offre dei percorsi di cura personalizzati per persone che soffrono di un disturbo di personalità, attraverso una serie di interventi: consulenza psichiatrica, psicoterapia, supporto farmacologico, gruppi di sostegno. Inoltre il Centro Clinico opera in rete con i Dipartimenti di Salute Mentale del territorio, nel caso in cui siano necessari dei programmi terapeutici-riabilitativi semiresidenziali o residenziali (CSM, Centro diurno, Comunità terapeutica). Per i disturbi di personalità è di fondamentale importanza l’integrazione dei diversi interventi al fine di prevenire un eventuale aggravarsi del disturbo.

Vieni a trovarci nella nostra sede di Roma, in Via Colle di Mezzo, un nostro psicoterapeuta saprà aiutarti attraverso uno spazio di consulenza psicologica.

LETTURE CONSIGLIATE

Lingiardi V., Gazzillo F.," La personalità ed i suoi disturbi" Raffaello Cortina, Milano 2014.

Il testo raccoglie le principali teorie sulla personalità ed i suoi disturbi.